Rimborso Abbonamenti Emergenza COVID-19

In conformità con quanto prescritto dalle normative emergenziali, la Segesta Autolinee S.P.A. riconosce agli abbonati la possibilità di sospendere il proprio abbonamento e di ottenere la "restituzione" delle prestazioni di trasporto non godute al momento della cessazione delle attuali limitazioni agli spostamenti sul territorio.
La suddetta "restituzione" sarà integrale, nei casi di cui alla sottostante lettera "a", nonché ove ricorrano i presupposti del rimborso nei casi di cui alla sottostante lettera "c"; sarà, invece, commisurata alla durata residua dell'abbonamento nei casi di cui alla sottostante lettera "b".
Al superiore riguardo, si precisa, pertanto, che:

a) in considerazione dell'attuale emergenza sanitaria, nonché dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 08 e del 09.03.2020 - l'impossibilità sopravvenuta della prestazione di trasporto per causa non imputabile riveste carattere assoluto (ai sensi dell'art. 1463 c.c.) esclusivamente rispetto agli abbonamenti sottoscritti anteriormente alla data del 10 marzo 2020, con termine iniziale di validità successivo ad essa data (Es: abbonamento sottoscritto il 6 marzo, ma valido dal 13 marzo); sicché solo in tali casi l'abbonato avrà diritto alla risoluzione del contratto e al rimborso integrale del prezzo pagato, ovvero alla sospensione integrale dell'abbonamento.

b) Rispetto agli abbonamenti sottoscritti anteriormente al 10 marzo 2020, con termine iniziale di validità precedente tale data (Es: abbonamento sottoscritto il 28 febbraio, valido dal 2 marzo al 31 marzo), l'impossibilità sopravvenuta non ha carattere assoluto, bensì parziale ai sensi dell'art. 1464 c.c., in quanto il sottoscrittore ha comunque potuto fruire di tutti i servizi offerti dal vettore prima dell'impedimento costituito dalle limitazioni governative agli spostamenti delle persone fisiche. In siffatte ipotesi, l'abbonato non ha diritto a un rimborso integrale, ma a una "riduzione della prestazione", ovvero a una sospensione, commisurata alla parte dell'abbonamento divenuta inutilizzabile.

c) Rispetto a qualsiasi abbonamento sottoscritto successivamente alla data del 10 marzo 2020, invece, attesa la presunzione di conoscenza dei provvedimenti governativi sopra citati e di sussistenza - al momento della sottoscrizione dell'abbonamento - di "comprovate esigenze lavorative", "assolute urgenze", "altre situazioni di necessità", ovvero di "motivi di salute", quali circostanze legittimanti gli spostamenti a bordo dei servizi offerti dalla Segesta Autolinee S.P.A., non è ammesso alcun rimborso, né la sospensione, fatti salvi i casi di risoluzione previsti dalle Condizioni Generali di Trasporto e dalla legge. E' altresì fatto salvo il caso in cui l'abbonato avesse programmato la partecipazione a manifestazioni, iniziative o a eventi che siano stati annullati, sospesi o rinviati dalle autorità competenti, in attuazione delle disposizioni governative di contrasto al contagio. In tale ultima ipotesi, in conformità con quanto stabilito dalle vigenti disposizioni, sarà necessario allegare la documentazione attestante la programmata partecipazione alle manifestazioni, iniziative o eventi.

La richiesta dovrà essere inoltrata compilando il form sottostante, inserendo tutti i dati richiesti ed esprimendo la propria preferenza in merito al mezzo di ristoro. L'esattezza e la rispondenza al vero di tutte le informazioni inserite saranno verificate mediante riscontro con le risultanze della Compagnia.

Ai sensi del Regolamento (UE) n. 2016/679, autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità connesse alla valutazione e all'evasione della superiore richiesta